Home / Sicurezza Alimentare / Cronaca e difesa alimentare (pagina 3)

Cronaca e difesa alimentare

A BARI I NAS SEQUESTRANO 500 CHILI DI CIBI ASIATICI

Bari. In un centro commerciale del capoluogo pugliese il 22 settembre scorso,  i Carabinieri del NAS con i militari della Compagnia di Gioia del Colle hanno ispezionato un’azienda di vendita all’ingrosso di alimenti cinesi: circa 500 chili ne sono stati sequestrati. Si tratta di  pesci di fiume affumicati e congelati, …

Leggi »

LADISPOLI: SEQUESTRO MOLLUSCHI E MITILLI

Importante azione per la sicurezza dei consumatori. Ieri 23 agosto alle 16.30 una pattuglia della Polizia Stradale di Ladispoli  fermava un furgone  con un carico di oltre 900 kg di cozze, vongole e telline. Dal controllo  effettuato in collaborazione con la Capitaneria di Porto  di Ladispoli, sono emerse violazioni per …

Leggi »

I CASI DI LISTERIA: LA PREVENZIONE NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

La Listeria. Una famiglia di batteri sempre più protagonista negli ultimi mesi di cronaca alimentare. Dove nasce, e come si sviluppa? E’ una defezione della produzione industriale di oggi che troppo spesso attacca la salute di molti consumatori. La listeriosi è spesso protagonista di dati clinici gravi e allarmanti e con  …

Leggi »

SICUREZZA ALIMENTARE: TESCO ELIMINA LA DATA MINIMA DI SCADENZA

Best before…cancellata. La famosa catena britannica di supermercati presente in quasi tutta Europa, abolisce l’indicazione minima di scadenza. Rispettando le norme nazionali, Tesco adotta questa iniziativa per un preciso obiettivo: diminuire gli sprechi soprattutto per prodotti ortofrutticoli.La data di scadenza, assicurano, si riferisce all’inizio del deterioramento di alcune proprietà organolettiche, …

Leggi »

MAIALI IN HOTEL: ALLEVAMENTI INTENSIVI IN CINA

Viene dalla Cina lo sviluppo per l’industria della carne suina. La  Guangxi Yangxiang  società agricola privata sta costruendo un edificio di tredici piani per ospitare migliaia di maiali dopo il “successo” di  alcuni di hotel a sette piani già attivi. Nonostante i costi siano elevatissimi, i margini di guadagno e …

Leggi »