Home / Cibo sociale e giovani / SALUTE IN CUCINA: FRAGOLE, STRAWBERRY FIELDS FOREVER 

SALUTE IN CUCINA: FRAGOLE, STRAWBERRY FIELDS FOREVER 

Maggio, tempo incerto e temperature in calo.. Ma nonostante questo,  come ogni anno a primavera inoltrata, tornano sulle tavole degli italiani le dolcissime fragole! Amata frutta di fine pranzo domenicale – assieme a gelato alla crema o panna fresca!!.
La fragola, come anche i frutti di bosco, è rinomata per il potere antiossidante, non tutti sanno però quali sono gli elementi antiossidanti presenti all’interno di questo dolcissimo frutto. Andiamo a scoprirli.

La fragola contiene una serie differenziata di polifenoli, tra cui soprattutto flavanoli come catechine e procianidine, flavonoli e acidi fenolici,  ma anche ben 25 tipi differenti di pigmenti antocianine. Inoltre ha un alto contenuto di vitamina C, importante vitamina per lo sviluppo e la sintesi di collagene, proteina di rinforzo soprattutto per pelle e ossa e difesa dei denti. Anche la vitamina C partecipa all’azione antiossidante cosi come i polifenoli presenti all’interno di questo frutto.

Oltre la vitamina C, gli elementi maggiormente rappresentati sono potassio, fosforo e calcio.
Molti studi hanno proposto la fragola come fattore preventivo anche contro problemi infiammatori, obesità, problemi cardiaci, sindrome metabolica e contro alcuni tipi di cancro.
Oltre ad aver dimostrato l’azione antiossidante di scavanging contro i radicali liberi e incremento della resistenza degli eritrociti all’emolisi, le fragole sembrerebbero aiutare anche nella risposta infiammatoria con diminuzione di molecole pro-infiammatorie (IL-6 e CRP).
Le molecole antiossidanti citate in precedenza inoltre, sembrerebbero aiutare anche la riduzione dell’ipertensione, avendo attività vasodilatatorie, e dell’infarto del miocardio, ma anche attività antibatterica contro batteri, virus e funghi patogeni.

IN CUCINA

Il consumo ottimale sarebbe quello della fragola intera o marinata con una spruzzata di limone, in alternativa si può facilmente preparare una composta di fragole casalinga con qualche semplice ingrediente.
In un pentolino versare 50 g di zucchero e 50 g di acqua. Fate sciogliere tutto lo zucchero senza mescolare e successivamente unire 200g di fragole lavate e tagliate in pezzi. Cuocere il tutto per circa 5 minuti e una volta riportata la bagna a temperatura ambiente, frullare con frullatore a immersione. Fatto!
Giulia Diletta Necci

Guarda Anche

SALUTE IN CUCINA: AVOCADO IL SUPERFOOD PER LA SALUTE E IN CUCINA

Lo sapevate che giugno è il mese dell’avocado? Per questo motivo, oggi sarà il protagonistai! Il frutto …