Home / La Scelta del Cibo / La Carne di Alessandro a Torino e La carne di Giuseppe a Napoli / LA PIU’ GRANDE AZIENDA DI CARNE DANESE INVESTE IN POLONIA

LA PIU’ GRANDE AZIENDA DI CARNE DANESE INVESTE IN POLONIA

Il colosso danese delle carni Danish Crown – il più grande produttore europeo con un fatturato 2017 di 8,3 miliardi di euro – ha annunciato diverse nuove misure di riduzione dei costi, tra cui il trasferimento di alcuni dipartimenti dalla Danimarca alla Polonia e la cancellazione di una nuova sede centrale.

Nel 2016 il gruppo aveva annunciato che avrebbe puntato a ridurre i costi di approvvigionamento di 500 milioni di DKK (67 milioni di euro) prima della fine dell’anno finanziario 2020/21, e questo obiettivo è stato ora aumentato a 650 milioni di DKK (oltre 87 milioni di euro).

Per questo, nei prossimi anni l’azienda sposterà in Polonia diverse funzioni amministrative, che opereranno da un nuovo centro di servizi commerciali globali. Il primo passo di questo processo è il trasferimento di circa 50 dipendenti dalla sede centrale di Randers a Cracovia. Danish Crown stima che il trasferimento genererà un risparmio annuale di circa 40 milioni di DKK (5,3 milioni di euro) una volta completato.

 

 

Guarda Anche

Lotta allo spreco nei ristoranti: l’iniziativa del Fipe e Comieco

Arrivano i rimpiattini in più di mille ristoranti in Italia. Di fronte alla percentuale che …