Home / Cibo sociale e giovani / SALUTE IN CUCINA: AVOCADO IL SUPERFOOD PER LA SALUTE E IN CUCINA

SALUTE IN CUCINA: AVOCADO IL SUPERFOOD PER LA SALUTE E IN CUCINA

Lo sapevate che giugno è il mese dell’avocado? Per questo motivo, oggi sarà il protagonistai!

Il frutto tropicale in questione è oramai diventato una vera e propria moda e sono sempre di più le ricette che conquistano le tavole degli italiani.

La sua polpa viene utilizzata oltre che in cucina, anche in cosmetica farmaceutica, per le ottime proprietà idratanti e penetranti.

Ma cosa si nasconde dietro questo superfood? È noto il suo alto contenuto in materia grassa, ma non molti sanno che la sua composizione è praticamente al pari di quella dell’olio di oliva: è composto prevalentemente da acidi grassi insaturi, che possono raggiungere fino a più dell’80% degli acidi grassi che compongono la componente lipidica; di questi acidi grassi insaturi, spiccano soprattutto acidi grassi monoinsaturi, allo stesso modo dell’olio di oliva, seguiti dai polinsaturi e da una piccola percentuale di acidi grassi saturi, i più problematici. 
Oltre agli acidi grassi monoinsaturi, l’avocado contiene anche una frazione importante di ß-sitosterolo, sterolo vegetale che aiuta a combattere il famigerato colesterolo “cattivo” LDL, senza inficiare sul colesterolo HDL, che si traduce in una azione preventiva contro la formazione di placche aterosclerotiche e attacchi cardiaci.

La presenza principalmente di acidi grassi monoinsaturi e di ß-sitosterolo, incidono in maniera preventiva contro problemi cardiaci, inoltre il ß-sitosterolo coinvolgerebbe anche il sistema immunitario, prevenendo forme di cancro HIV e infezioni.

Oltre ai lipidi, contiene quantità apprezzabili di vitamine A (fino a 30 volte di piu rispetto ai comuni frutti!), B1 e B2, ma anche E, D e acido folico, in concentrazione minore. Altri elementi presenti sono calcio, magnesio, sodio e fosforo, ma soprattutto potassio che contribuisce alla regolazione del muscolo e alla protezione da problemi cardiovascolari; oltre all’azione antiossidante data dalle vitamine, questa viene espressa dal glutatione, di cui l’avocado è una fonte particolare.
IN CUCINA 
L’avocado è ottimo anche mangiato da solo sopra un bel toast di pane. 
In alternativa consiglio uno spaghetto veloce: in una padella far soffriggere della cipolla con un filo d’olio e aggiungere dei pomodori pachino tagliati in quattro. A parte tagliate l’avocado e utilizzate il mixer per creare una salsa assieme un pizzico di pepe e sale. Una volta scolata la pasta unire la crema ai pomodorini. 
Voilà!
Consiglio: tenete qualche pezzettino di polpa a cubetto per guarnire il piatto una volta terminato.
Ps: Attenzione comunque a non esagerare con le porzioni di avocado! Si tratta comunque di un alimento molto grasso, la sua porzione consigliabile corrisponde circa a mezzo avocado!
Giulia Diletta Necci

Guarda Anche

CONSUMI: COLDIRETTI, MANI IN PASTA PER  6,7 MLN FAMIGLIE

In 6,7 milioni di famiglie si prepara pasta semplice o ripiena fatta in casa con …